Top

Pratica del Basso continuo | Vittorio Zanon

foto_zanon

14, 15, 16, 17 agosto 2018
14, 15, 16 agosto ore 9:30-12:45 e 14:15-17:30
17 agosto ore 9:30-12:45

 

Programma: Programma: la prassi del basso continuo all’organo e al cembalo verrà affrontata seguendo la trattatistica antica in stretta relazione con le diverse esigenze del continuo a seconda degli organici, dall’accompagnamento di una sola voce o strumento al ruolo in ensemble, lavorando in particolare sul repertorio vocale e strumentale che ha caratterizzato l’epoca di transizione dal tardo Rinascimento al primo Barocco italiano, anni di cui Adriano Banchieri è stato uno degli “attori” principali.

Pratica del Basso continuo (organo & cembalo)| Vittorio Zanon
125 euro

50 euro quota di iscrizione

75 euro quota di frequenza

Corsisti minimo 4 – massimo 5

Frequenza gratuita al Laboratorio di Pratica Vocale

Scadenza Iscrizioni: 1 agosto 2018

foto_zanon

Nato a Rovigo, ha studiato organo, pianoforte, clavicembalo e didattica della musica nel conservatorio della sua città. Successivamente si è specializzato nel repertorio antico per organo e clavicembalo e nella prassi del basso continuo con i maestri G. Morini, A. Marcon, C. Stanbridge, A. Curtis, T. Koopman e nel contrappunto storico con G. Pacchioni. Svolge attività concertistica in Italia ed all’estero come organista, cembalista, continuista, direttore di coro e di complessi vocali e strumentali. Dal 1996 al 2004 è stato direttore artistico del Consortium Carissimi di Roma e dal 1999 del Polifonico Città di Rovigo. All’attività concertistica affianca quella di docente in diversi istituti e conservatori di musica italiani, operando sia nel campo della musica classica, sia in quello della prassi teorico-musicale ed esecutiva del repertorio rinascimentale e barocco. Attualmente insegna al Conservatorio di Musica “E. F. Dall’Abaco” di Verona. Ha al suo attivo registrazioni discografiche, televisive e radiofoniche realizzate in Italia, Austria, Belgio, Olanda, Spagna, Svizzera, Francia e Germania nella duplice veste di strumentista e direttore.