Top

PIETRO PROSSER | LIUTO BAROCCO, TIORBA E BASSO CONTINUO

Prosser foto

Alle lezioni di Liuto, oltre ad una naturale attenzione al Seicento italiano, in sintonia con il repertorio affrontato dal progetto RMA 2015, non si pone limitazioni. Verranno affrontati sia il repertorio solistico, sia l’accompagnamento, nel senso più generico del termine (basso continuo e musica da camera), puntando sia sul lato storico-tecnico, sia sul lato professionale (strategie di accompagnamento). Il corso vuole essere il più aperto possibile a liutisti, chitarristi, strumentisti o cantanti in genere, o semplici appassionati che vogliano avvicinarsi o approfondire le proprie conoscenze del mondo dei liuti.

Liuto, Tiorba e Basso Continuo | Pietro Prosser
180 euro

50 euro quota di iscrizione

130 euro quota di frequenza

Frequenza gratuita ai Laboratori di Musica d’Insieme e di Musica da Camera

Possibilità di frequentare il corso di Pratica Vocale con quota di frequenza ridotta a 30 euro

Concerto della classe:
27 agosto 2015 | Concerto | ore 12.30 | Venetia me genuit. Cantate, sonate e scapricciamenti musicali all’ora di pranzo | Corsisti e Docenti del corso ‘Rovigo Musica Antica 2015’
Rovigo, Conservatorio “Venezze” | Salone dei Concerti

Concerto del Laboratorio di Musica di Insieme:
29 agosto 2015 | Concerto | ore 21.00 | Sacri Concerti. Opere sacre di Monferrato e Caresana | Ensemble Vocali e Strumentali del corso ‘Rovigo Musica Antica 2015’ | Rovigo, Tempio della Beata Vergine del Soccorso (Rotonda)

Scadenza Iscrizioni: 31 Luglio 2015

ORARIO |LIUTO, TIORBA E BASSO CONTINUO | PIETRO PROSSER | Agosto 2015

Sab 22 Dom 23 Lun 24 Mart 25 Merc 26 Gio 27 Ven 28 Sab 29
9.30-12.45 L L L MdI MdI
14.15-17.30 L L L MdI MdI MdI
17.45-19.15 MdC MdC MdC MdI MdI MdI

L= Lezione del docente MdC= Musica da Camera MdI= Musica d’Insieme

Consultare l’orario di inizio delle lezioni all’interno del regolamento

Scadenza Iscrizioni: 31 Luglio 2015

Già impressionato a 10 anni da un’esecuzione di musica Quattrocentesca, poi a 15 dalle intavolature incontrate nello studio di chitarra completato nel 1989, infine a 20 dagli strumenti incontrati in un coro dedicato alla ‘musica antica’, si è laureato in Musicologia a Cremona nel 1996 e diplomato in liuto a Roma nel 2001. Diventato liutista freelance, nella sua carriera ha collaborato con quasi tutti i gruppi italiani e vari gruppi stranieri, sopravvivendo anche a numerose orchestre moderne che si cimentassero in repertorio antico (Wiener Symphoniker, Hamburgische Stadsoper, Camerata Bern, I Solisti Veneti, Orchestra da Camera di Mantova, Teatro Regio di Torino). Nemico del commerciale, del dilagante cross-over (ma non senza aver sperimentato con successo la partecipazione a eventi come il Festival di Berchidda a fianco di Paolo Fresu e Uri Caine, o l’International Lute Meeting di Atene a fianco dei maggiori oudisti di cultura araba), superato il centinaio di registrazioni (maggiormente affezionato ai doppi-concerti per mandora, scacciapensieri e archi di J.G.Albrechtsberger, esempio del repertorio suo maggiore interesse musicale e muscologico), innamoratissimo degli orizzonti mutevoli delle montagne dove è nato (dalla cui assidua frequentazione e studio storico di fatiche e rinunce trae continui parallelismi e ispirazione musicali), ha deciso di dedicarsi quasi esclusivamente all’esecuzione dal vivo, insostituibile mezzo di trasmissione umana della musica.