Top

PAOLA ERDAS | CLAVICEMBALO E BASSO CONTINUO

foto paola-GR-colori

Il corso è principalmente dedicato agli albori del repertorio per tastiera, dal repertorio Iberico del XVI secolo al XVII francese passando per la scuola italiana con particolare attenzione alla scuola veneziana. Il corsista sarà comunque libero di scegliere il resto del programma a seconda delle sue personali esigenze.

Clavicembalo e Basso Continuo | Paola Erdas
200 euro

50 euro quota di iscrizione

150 euro quota di frequenza

Frequenza gratuita al Laboratorio di Musica da Camera

Possibilità di frequentare il corso di Pratica Vocale con quota di frequenza ridotta a 30 euro

Concerto della classe:
27 agosto 2015 | Concerto | ore 12.30 | Venetia me genuit. Cantate, sonate & scapricciamenti musicali all’ora di pranzo | Corsisti e Docenti del corso ‘Rovigo Musica Antica 2015’
Rovigo, Conservatorio “Venezze” | Salone dei Concerti

Scadenza Iscrizioni: 31 Luglio 2015

ORARIO | CLAVICEMBALO E BASSO CONTINUO | PAOLA ERDAS | Agosto 2015

Sab 22 Dom 23 Lun 24 Mart 25 Merc 26 Gio 27 Ven 28 Sab 29
9.30-12.45 L L L L
14.15-17.30 L L L L
17.45-19.15 MdC MdC MdC

L= Lezione del docente MdC= Musica da Camera MdI= Musica d’Insieme

Consultare l’orario di inizio delle lezioni all’interno del regolamento

Scadenza Iscrizioni: 31 Luglio 2015

foto paola-GR-colori
Nata

in Sardegna, Paola Erdas inizia a interessarsi prestissimo al clavicembalo, affascinata dal repertorio antico ma anche dalla meravigliosa sensazione che suonare la “tastiera pizzicata” dava alla sue mani e al suo cuore. Si forma con Diana Petech che la porta al diploma conseguito a Venezia e con Kenneth Gilbert al Mozarteum di Salisburgo.
Nel 1996, assieme a Lorenzo Cavasanti, fonda lo JANAS ensemble. A capo del gruppo, Paola propone al pubblico spettacoli creati pensando a una ricostruzione storica nel senso più ampio del termine.
Particolarmente interessata alle origini del repertorio, Paola supporta la sua attività di esecutrice con approfonditi studi musicologici pubblicando per la casa editrice Ut Orpheus.
I suoi CD solistici hanno sempre ricevuto ampi consensi dalla critica internazionale e sono stati registrati su preziosi strumenti storici per meglio avvicinarsi all’ideale sonoro che fa di Paola una cembalista di particolare raffinatezza.
Nel 2010, a cinquecento anni dalla nascita di Cabezon, esce il CD La Tecla de l’Alma (Arcana) e il volume Obras de Musica.
Dal 2006 Paola collabora con Rolf Lislevand approfondendo il repertorio per liuto e cembalo.
Dal 2008, con Shyamal Maitra, esplora le possibilità timbriche del clavicembalo e dei tabla nei progetto “A Night in Goa” e “Musa Indiana”, focalizzato sulla musica indiana e iberica.
Dal 2015 inizia una collaborazione con la specialista di musica medievale Claudia Caffagni incentrato sulla figura della scrittrice Cristina da Pizzano.
Paola insegna nei Conservatori di Messina e Trieste.