Top

PRATICA VOCALE | VITTORIO ZANON

foto_zanon

14, 15, 16, 17, 18, 19 agosto 2018 :

14, 15, 16 agosto ore 17:30-19:30
17 agosto ore 16:30-19:30
8, 19 agosto ore 09:30-12:45 e 15:00-19:30

Programma: il laboratorio di Pratica Vocale verterà su composizioni di Adriano Banchieri e delle scuole di area emiliano-veneta coeve. Sarà l’occasione per affrontare pregevoli opere attraverso l’analisi della loro struttura formale, anche in rapporto con gli strumenti, significativi esempi del linguaggio musicale che ha caratterizzato l’epoca di transizione dal tardo Rinascimento al primo Barocco italiano. Il repertorio di studio proposto sarà eseguito nel concerto del 19 agosto

Pratica Vocale | Vittorio Zanon
85 euro

50 euro quota di iscrizione

35 euro quota di frequenza

Iscrizione e Frequenza gratuita per i corsisti attivi dei corsi di canto e strumento

Scadenza Iscrizioni: 1 agosto 2018

foto_zanon

Ha studiato organo, pianoforte, clavicembalo e didattica della musica al Conservatorio di Musica “F. Venezze” di Rovigo. Successivamente si è specializzato nel repertorio antico per organo e clavicembalo e nella prassi del basso continuo con i maestri G. Morini, A. Marcon, C. Stanbridge, A. Curtis, T. Koopman e nel contrappunto storico con G. Pacchioni. Svolge attività concertistica in Italia ed all’estero come organista, cembalista, direttore di coro e di complessi vocali e strumentali. Dal 1996 al 2004 è stato direttore artistico del Consortium Carissimi di Roma. Dal 1999 dirige il Polifonico Città di Rovigo. All’attività concertistica affianca quella di docente in diversi istituti, corsi di perfezionamento e conservatori di musica italiani, operando sia nel campo della musica classica, sia in quello della prassi teorico-musicale ed esecutiva del repertorio rinascimentale e barocco. Attualmente insegna al Conservatorio di Musica “F. E. Dall’Abaco” di Verona. Ha al suo attivo registrazioni discografiche, televisive e radiofoniche realizzate in Italia, Austria, Belgio, Olanda, Spagna, Svizzera, Francia e Germania sia come strumentista sia come direttore. È presidente dell’Associazione Culturale “Il Canto delle Muse – Rovigo Musica Antica”.